0410___Page_1

Ancora l’arte coreana al Museo Nazionale di Arte Orientale “Tucci” in via Merulana. Stavolta il palazzo Brancaccio ospiterà una mostra dedicata agli ornamenti per hanbok, il costume femminile tradizionale coreano, dal titolo “Nodi che ammaliano

L’inaugurazione è previta per oggi, 12 maggio, alle 17.00 e l’ingresso è gratuito solo per questa giornata. Comunque, potrete visitarla fino al 12 giugno.

Scusate la poca tempestività con cui ve lo comunico e la brevità del post, ma vi ho già reso partecipi della fase poco tranquilla, direi quasi da manicomio, che sto attraversando! Grazie ad Andrea per avermi informato, a Carolina per avermi ricordato di scriverlo sul blog e a tutti quelli che stanno contribuendo a tenerlo aggiornato.

Annunci

brucknerTorna il grande maestro Myung-Whun Chung a Roma, per tre imperdibili serate all’Auditorium Parco della Musica, il 9, 11 e 12 maggio. Il maestro dirigerà l’Orchestra Nazionale di Santa Cecilia, di cui fu Direttore stabile dal 1997 al 2005,  nella Settima Sinfonia di Burckner.

I biglietti sono già in prevendita presso il sito ufficiale ma, stampando il file che trovate qui, avrete diritto ad uno sconto del 30% sul prezzo!

La comunità coreana inivita tutti gli studenti della facoltà di Studi Orientali a partecipare ad una giornata interamente dedicata alla Corea, con la possibilità di gustare deliziose pietanze e divertirsi insieme con giochi.

L’evento avrà luogo sabato 2 maggio presso il campo sportivo “S.Leone Magno”, quartiere nomentano.

Alle ore 10 avranno inizio le attività ludiche e alle 13 si terrà la cerimonia d’apertura. Nel pomeriggio, si potranno degustare gratuitamente alcune specialità culinarie e partecipare ad altre attività e giochi.

Buon divertimento!

roma-posterIl Fascino del Verde: continuità e innovazione nei céladon della città di Gangjin” è il titolo della nuova mostra presentata in questi giorni presso il Museo Nazionale d’Arte Orientale ‘Giuseppe Tucci’. Gangjin, la città coreana da cui provengono le ceramiche dalla particolare vetrina verde, è rinomata per i suoi eccelenti maestri, custodi di un artigianato che risale a più di mille anni fa’.

Le opere di questa esposizione, che farà tappa in sei diverse città europee, renderà omaggio al patrimonio artistico di questa terra attraverso i prestigiosi céladon di epoca Goryeo.

La mostra sarà inaugurata lunedì 27 aprile alle 11.30 e si protrarrà fino al 6 maggio nelle sale del museo in via Merulana, 428 a Roma.