utopia_hztopQuest’anno sarà la University of Hawaii a Manoa (Honolulu) ad ospitare la conferenza sugli studi linguistici in giapponese e coreano, un’importante occasione di confronto per ricercatori e studenti di tutto il mondo sugli studi comparati di queste due lingue, ormai giunta alla diciannovesima edizione. Tre giorni (dal 12 al 14 novembre) per fare il punto degli ultimi studi in materia, facendo convergere gli sforzi di tutta la comunità accademica mondiale.
Per poter discutere il proprio articolo, gli abstract dovranno essere inoltrati alla commissione organizzatrice entro il 1 luglio.
Potete trovare contatti e ulteriori notizie sul sito appositamente istituito.
Annunci

Il regista indipendente romano Leonardo Cinieri Lombroso sta cercando una persona, anche uno studente, che possa fare da traduttore e interprete per il coreano. Attualmente il regista sta infatti lavorando ad un documentario sul cinema coreano. Ha già realizzato un’intervista al regista Lee Chang-dong e ha bisogno al più presto di tradurre alcune sequenze.

Ecco i contatti:
Leonardo Cinieri Lombroso
email: leonardo@cinierilombroso.it
www.cinierilombroso.it

I curatori di qesto blog declinano qualsiasi responsabilità. La richiesta ci è pervenuta via e-mail e la rigiriamo a tutti coloro che possano essere interessati, invitandovi prima ad accertarvi della serietà e professionalità della produzione.

clicca per ingrandire

clicca per ingrandire

Torna il consueto appuntamento annuale con il ciclo di seminari sulla cultura coreana, coordinati dalla Prof.ssa Antinetta L. Bruno, nell’ambito dell’esame di Civiltà Coreana.

Particolarmente nutrito il programma di quest’anno che può contare, come di consueto, sulla partecipazione di molti docenti e ricercatori provenienti da tutta Europa, i quali introdurranno le proprie ricerche riguardanti vari aspetti della cultura coreana.

Eccovi il programma completo:

  • 13-16 marzo: James B. Lewis dall’università di Oxford terrà lezioni dal titolo “Korean-Japanese Relations (with Comparison) through History” e “Korean Economic History”;
  • 20-23 marzo: Dalla SOAS Univesity di Londra, il Prof. Keith Howard ci parlerà di forme musicali tradizionali (“Intercontextualisation between Text, Music and Dance in Shaman Rituals” e “Kugak Fusion Confusion: Developing Korean Music at Home and Abroad”);
  • 27-30 marzo:  “Engagind Noth Korea. Crisis and Crisis Resolution on the Korean Peninsula” e The Reception of Chosonhwa Paintings in South Korea” sono i titoli degli interventi di Koen de Ceuster (Leiden University);
  • 17-20 aprile: E’ il turno della letteratura, raccontata da Miriam Lowensteinova (Charles University) nelle due lezioni su “Historical Literature as a Mirror of the Society?” e “Reflections of the Korean War in Postwar Literature”;
  • 8-11 maggio: Altri due imperdibili incontri, stavolta con il Prof. Boudewijn Walraven da Leinden, su “Muga and the Nation-State”, “Immagined Communities and Narratives of Exiles”;
  • 15-18 maggio: Si conclude il ciclo con la Corea del Nord che sarà oggetto delle lezioni di Alexander Zhebin (University of Moscow) dal titolo “North Korea Media (TV, Radio, Newspapers), Control over Information for Population” e “North Korea’s Information Policy”.

L’appuntamento è ovviamente una preziosa occasione per tutti gli studenti di coreano, ma le aule sono aperte per tutti coloro che, anche solo per curiosità, vogliano saperne di più sui vari temi toccati.

I seminari si svolgono il venerdì dalle 17 alle 19 in aula B e il lunedì dalle 11 alle 13 in aula E.

Corsi in varie discipline sulla cultura coreana, perfezionamento della lingua, semanari di emeriti docenti, gite ed escursioni alla scoperta del patrimonio storico e artistico della città: la Summer School della Seoul National University è sicurmente un’ottima occasione di studio e divertimento. Della durata di 5 settimana, il corso propone una scelta di 12 materie ed ha frequenza trisettimanale. Per l’anno 2009, la Summer School si terrà nelle settimane dal 4 luglio all’8 agosto.

Tariffe del corso:

  • 100$ di ammissione (gratis per chi presenta domanda di partecipazione entro il 31/3);
  • 1,000$ per ogni corso in East Asian Studies che si sceglie di seguire;
  • 500$ per i corsi in Korean Language and Culture;
  • 700$ per l’alloggio in dormitorio vicino l’università (opzionale);
  • 250$ per le escursioni e le attività.

Corsi in East Asian Studies (in inglese):

  1. History of Science in East Asia;
  2. Economic Development and Business in East Asia;
  3. Law and Society in Contemporary East Asia;
  4. Security Issues in Contemporary East Asia;
  5. Values and Identity in East Asia;
  6. History and Culture of Modern Korea;
  7. Korean Economics in Retrospective;
  8. Art and Popular Culture in Contemporary Korea;
  9. History and Culture of Modern China;
  10. Politics and Economy in Contemporary China.

Corsi in Korean Language and Culture:

  1. Korean Language;
  2. Korean Arts and Crafts.

Iscrizione:

  • potete effettuare l’iscrizione direttamente on-line a questo link (entro il 29 maggio);
  • per poter partecipare alla Summer School viene richiesta l’iscrizione ad almeno due dei 12 corsi proposti;
  • il pagamento si effettua tramite versamento sul c/c bancario entro il 19 giugno (le informazioni le trovate nel sito);
  • oltre alla registrazione vengono richiesti: 1.documento di iscrizione universitaria, 2.certificato di lingua inglese (TOEFL, TOEIC o TEPS), 3.copia del passaporto, 4.ricevuta del pagamento, 5.certificato medico, 6.uno scritto di max 1 pagina in cui si espone le proprie motivazioni (per chi richiede la borsa di studio), 7.una breve produzione in coreano di max 5 frasi (per chi intende iscriversi al corso di lingua).

Potete ottenere informazioni più dettagliate consultando il sito dell’ Office of International Affairs (OIA).

Ci sono molte opportunità e aiuti per chi intende approfondire i propri studi sulla Corea.

Come i link a lato evidenziano, molte e diverse sono le borse di studio messe a disposizione da enti ed istituti coreani per supportare coloro i quali vogliano dedicarsi allo studio del coreano, intraprendere ricerche attinenti agli studi coreani o tradurre opere dal coreano.

Di seguito cercheremo di riassumervi brevemente alcune informazioni riguardanti le principali borse, rimandando ai rispettivi link per un maggiore approfondimento e per la documentazione necessaria.

KOREA FOUNDATION LANGUAGE TRAINING PROGRAM: Da sei a dodici mesi di corso di lingua in università coreane con contributo mensile di 900000 won per gli studenti (pari a circa 550 euro) più 300000 won all’arrivo. Copertura del costo del corso. Escluse spese di viaggio e alloggio. Partenze possibili: marzo o ottobre. Scadenza domande: fine luglio. Contatto: language@kf.or.kr

ASEM-DUO FELLOWSHIP PROGRAM: Programma di scambio che permette di frequentare da quattro a sei mesi di corso di lingua presso università coreane. Prima do presentare domanda occorre cercare un partner di scambio attraverso un form fornito sul sito. Prevede un contributo di circa 4000 euro per l’intero soggiorno. Presentazione domande: agosto-settembre. Contatto: mkchoi@asemduo.org

BORSA GOVERNATIVA: Tramite il ministero degli affari esteri, il governo coreano mette a disposizione 4 borse di studio all’anno per ricercatori e studenti di specialistica o di dottorato. La durata è variabile: 6-12 mesi per un programma di ricerca, 2 anni per un master, 3 anni per un dottorato. Importo corrisposto: 900000 won mensili più un rimborso semestrale per spese di ricerca dai 210000 ai 240000 won. La borsa copre: biglietto aereo a/r, tasse universitarie e rilegatura tesi. Viene offerta anche la possibilità di seguire un corso annuale di perfezionamento linguistico. Il candidato dovrà presentare ad una commissione giudicatrice il proprio programma di ricerca. Scadenza domande: primi di giugno. Partenze: fine agosto. URP del Ministero Affari Esteri: tel. 06-36918899)

KOREA FOUNDATION GRADUATE STUDIES: Offre un contributo a studenti impegnati in ricerche relative agli studi coreani. Per candidarsi occorre essere iscritti a un ateneo europeo e redarre un progetto di ricerca da presentare alla commissione giudicatrice. Contributo: 7200 euro. Scadenza domande: fine aprile. Contatto: scholar@kf.or.kr

KOREAN LITERATURE TRANSLATION GRANT: Contributo offerto da Korean Literature Translation Insitute a tutti coloro che intendono tradurre un’opera letteraria classica o moderna. Il candidato può presentare un proprio progetto o scegliere un’opera all’interno della lista fornita annualmente dall’istituto stesso. Ha durata annuale e prevede un contributo di 16.000.000 won. Presentazione domande: i candidati possono presentare domanda 4 volte all’anno se presentano un lavoro indipendente (31 marzo, 30 giugno, 30 settembre, 31 dicembre), solo una volta all’anno, ad agosto, se scelgono uno dei libri assegnati dall’istituito.

Presto sapremo indicarvi altre opportunità e suggerirvi altre borse di studio.