0410___Page_1

Ancora l’arte coreana al Museo Nazionale di Arte Orientale “Tucci” in via Merulana. Stavolta il palazzo Brancaccio ospiterà una mostra dedicata agli ornamenti per hanbok, il costume femminile tradizionale coreano, dal titolo “Nodi che ammaliano

L’inaugurazione è previta per oggi, 12 maggio, alle 17.00 e l’ingresso è gratuito solo per questa giornata. Comunque, potrete visitarla fino al 12 giugno.

Scusate la poca tempestività con cui ve lo comunico e la brevità del post, ma vi ho già reso partecipi della fase poco tranquilla, direi quasi da manicomio, che sto attraversando! Grazie ad Andrea per avermi informato, a Carolina per avermi ricordato di scriverlo sul blog e a tutti quelli che stanno contribuendo a tenerlo aggiornato.

Annunci

Ormai viaggiare a Londra è diventato più facile – e più economico – che fare una gita fuori porta. Senza nulla togliere alla bellezza del nostro patrimonio artistico e naturalistico, la capitale del Regno Unito potrebbe rivelarsi interessante non solo per la ruota panoramica, il Tower Bridge e Camden Town.

200801180042[2]

Carolina – per chi non la conoscesse, è la piccola e intraprendente seonbae della nostra facoltà –  reduce da una recente visita alla regina Elisabetta, ci invita a fare una visita al Korean Cultural Center. Questo recentissimo istituto, fondato nel gennaio 2008 col sostegno del ministero della cultura coreano, oltre ad essere fornito di spazi per conferenze, cinema e una biblioteca, presenta periodicamente eventi e mostre dedicate all’arte e cultura coreana. Nel sito potete trovare il programma delle attività che si svolgono in questi giorni, tra cui: mostre sul manhwa, aull’artigianato, hangul, fotografia, ceramiche, oltre ad una rassegna cinematografica, corsi di lingua e moltissime altre iniziative al di fuori del centro. Viene quasi voglia di prendere il primo aereo per Londra, solo per fare una capatina là dentro! Peccato non avere anche qui da noi un’opportunità del genere per promuovere ed apprezzare la cultura coreana (scusate la vena polemica).

Comunque, la cara Carolina, rispondendo alla mia richiesta di soccorso, ci suggerisce anche una varietà di altri link che, se non riclogohiedono di spostarci fisicamente, ci faranno almeno viaggiare un po’ di fantasia e immaginazione.

Uno è VisitKorea, il portale di informazione per chi si prepara proprio a viaggiare nel paese: “qui ci sono tutte le informazioni su tutto quello che un viaggiatore possa e voglia sapere”.

collages

Gli altri riguardano la Corea del Nord. The forbidden railway – a train trip to Pyongyang è il blog di una coppia di incauti amici che hanno fatto un viaggio da Vienna a P’yongyang e documentato il tutto con foto e indicazioni pratiche. Della serie “se qualcuno volesse ripetere la pazzia…”.

Gli altri sono due suggestivi reportage fotografici: trovate i link qui e qui.

Per oggi è tutto! Un grazie ancora alla magnifica Carolina. ^^

brucknerTorna il grande maestro Myung-Whun Chung a Roma, per tre imperdibili serate all’Auditorium Parco della Musica, il 9, 11 e 12 maggio. Il maestro dirigerà l’Orchestra Nazionale di Santa Cecilia, di cui fu Direttore stabile dal 1997 al 2005,  nella Settima Sinfonia di Burckner.

I biglietti sono già in prevendita presso il sito ufficiale ma, stampando il file che trovate qui, avrete diritto ad uno sconto del 30% sul prezzo!

Quelli di voi che pensano di partire questa estate per un viaggio in Corea alzino la mano! Bene, oggi mi rivolgo soprattutto a voi. O a quelli che hanno scartato la possibilità di una vacanza studio per le improponibili tariffe delle compagnie aeree.

Mi è giunta comunicazione che la KoreanAir stia infatti promuovendo delle tariffe speciali per tutte le principali destinazioni asiatiche, non solo per Seoul.

Eccovi in dettaglio i prezzi dei voli:

  • per Seoul, a partire da 589 €, tasse escluse
  • per la Cina, 659 €
  • per il Giappone (Toky, Nagoya, Fukuoka, Osaka), 659 €
  • per Bankok, Denpasar, Hanoi, Saigno, sempre 659 €

I voli sono in economy e il prezzo si intende tasse escluse. Le tariffe sono valide per soggiorni di min. 7 giorni, max. 3 mesi e permettono di imbarcare un carico extra di 10 kg senza sovrattassa.

Per godere della promozione bisogna prenotare entro il 30 giugno, con partenza fino al 16 luglio incluso.

Ulteriori informazioni le trovate sul sito ufficiale della KoreanAir o contattando la responsabile della sede di Roma, Annalisa Tomei, all’indirizzo e-mail annalisatomei@koreanair.com.

La comunità coreana inivita tutti gli studenti della facoltà di Studi Orientali a partecipare ad una giornata interamente dedicata alla Corea, con la possibilità di gustare deliziose pietanze e divertirsi insieme con giochi.

L’evento avrà luogo sabato 2 maggio presso il campo sportivo “S.Leone Magno”, quartiere nomentano.

Alle ore 10 avranno inizio le attività ludiche e alle 13 si terrà la cerimonia d’apertura. Nel pomeriggio, si potranno degustare gratuitamente alcune specialità culinarie e partecipare ad altre attività e giochi.

Buon divertimento!

Niente appuntamenti, mostre o eventi da segnalare, oggi. In realtà scommettero che ce ne sarebbero di contenuti da condividere con voi ma, data la mancanza di tempo ed energie del sottoscritto, totalmente assorbito dalle ricerche per la tesi (sob!), sta diventando sempre più difficile scandagliare il web in cerca di contenuti da postare in queste pagine.

D’altronde, questo spazio nasce come luogo di confronto e scambio di esperienze e conoscenze tra studenti e simpatizzanti della cultura coreana, quindi vi lancio una proposta, miei cari aficionados di Koryosando (sarebbe il caso di dire, una richiesta di aiuto): AIUTATEMI A MANTENERE VIVO E IN FORMA QUESTO BLOG! Mandatemi notizie, foto, articoli, saggi, diari, recensioni: tutto quello che avreste sempre voluto leggere qui, ma non avete mai trovato. Per esempio qualcuno più ferrato di me potrebbe consigliarci della buona musica, altri potrebbero incuriosirci con novità direttamente dalla Corea, altri ancora parlarci di film o libri: non ci sono restrizioni ai contenuti di questo blog.

Io, da parte mia, continuerò ad informarvi su borse di studio, conferenze, eventi di vario tipo. Voi, invece, mettetemi del vostro! Solo con il vostro contributo e le vostre idee, Koryosando potrà davvero diventare “il blog degli studenti coreanisti di Studi Orientali”, anzi, “il nostro blog sulla Corea”.

Spero che accoglierete l’SOS. Potete contatarmi attraverso la casella di posta: koryosando@gmail.com.

Buon lavoro a tutti!

utopia_hztopQuest’anno sarà la University of Hawaii a Manoa (Honolulu) ad ospitare la conferenza sugli studi linguistici in giapponese e coreano, un’importante occasione di confronto per ricercatori e studenti di tutto il mondo sugli studi comparati di queste due lingue, ormai giunta alla diciannovesima edizione. Tre giorni (dal 12 al 14 novembre) per fare il punto degli ultimi studi in materia, facendo convergere gli sforzi di tutta la comunità accademica mondiale.
Per poter discutere il proprio articolo, gli abstract dovranno essere inoltrati alla commissione organizzatrice entro il 1 luglio.
Potete trovare contatti e ulteriori notizie sul sito appositamente istituito.